Consulenza Nutrizionale

Imparare a controllare il proprio peso è importante per la nostra salute e per i risvolti sociali che ne derivano. Ritmi frenetici e frequenti pasti fuori casa, però, fanno dimenticare l’importanza di questo aspetto. Con il giusto aiuto è possibile riappropriarci della capacità di mantenersi in forma, con semplici regole da adottare anche fuori casa. Per arrivare all’obiettivo non si possono stravolgere le proprie abitudini alimentari. Questo lo penso e lo applico nella quotidianità lavorativa. E’ possibile imparare a mangiare e a volersi bene senza forzature, ma accondiscendendo alle proprie esigenze.

Non ti aiuterò solo a migliorare le tue abitudini di vita, ma anche ad acquisire la consapevolezza di ciò che fa male e di ciò che ti consente di migliorare la tua qualità di vita. Personalizzerò il più possibile il percorso che insieme affronteremo e, ne sono certa, questa sarà la chiave del successo, per vivere in pieno benessere.

COME LAVORO

Lo studio, la formazione continua e gli anni di esperienza lavorativa mi permettono di valutare, con tutti gli strumenti più idonei e validati, come intervenire su ciascuno di noi in accordo con le linee guida.

Mi piace ascoltare e mi prendo tutto il tempo che reputo necessario per conoscere la persona e per farmi conoscere. Quarantacinque minuti, un’ora o anche di più, non c’è un limite di tempo per ascoltare.

Al primo incontro avrò bisogno di raccogliere tutte le informazioni utili per la creazione di un piano personalizzato. Quindi chiederò notizie su stile di vita, stili alimentari e gusti, patologie pregresse e/o attuali, uso di integratori e tanto altro. Effettuerò delle prime misurazioni antropometriche (altezza, peso, circonferenze) e plicometriche (per la valutazione del grasso).

Valuterò lo stato nutrizionale tramite bioimpedenziometro  (BIA 101 ANNIVERSARY  Sport Edition– Akern). Calcolerò la massa magra, la massa grassa, il grado di idratazione ed il metabolismo basale. Se lo reputo necessario, analizzerò la presenza di cellulite ed il suo stadio, con apposito test. Elaborerò un piano alimentare unico e personalizzato, che terrà conto di quanto riferito.

Gli incontri successivi saranno gestiti e decisi di volta in volta, in base alle necessità, alla risposta, alla motivazione. Ad ogni incontro verranno effettuate tutte le misurazioni ritenute opportune.

I piani alimentari saranno cambiati, frequentemente in base alle necessità.

Cristina Mucci – miodottore.it

Non lascio la persona da sola durante il percorso. La seguo e gioisco con lei per gli obiettivi raggiunti.

“Noi siamo quello che mangiamo”

L. Feuerbach