Nutrizione per dimagrire

“MANGIARE È UNA NECESSITÀ, MANGIARE INTELLIGENTEMENTE È UN’ARTE.”

La Rochefoucoult

Saper scegliere il giusto approccio nutrizionale è il passo più importante per garantire un risultato duraturo.

Longevità e salute, miglioramento degli stati infiammatori, miglioramento del quadro metabolico, riduzione del grasso ed aumento del muscolo. Tutto questo si può con il piano alimentare più adeguato alle proprie esigenze.

 

  • Dieta mediterranea,
  • Dieta chetogenetica,
  • Dieta a zona,
  • Dieta iperproteica,
  • Dieta vegana,
  • Dieta vegetariana,
  • Dieta detox,
  • Dieta anti-infiammatoria.

NUTRIZIONE, PESO, SALUTE

Gli antichi pensavano che l’alimentazione determinasse il mantenimento dello stato di salute e la predisposizione a contrarre malattie. Le attuali ricerche scientifiche confermano quei pensieri: mangiare bene significa vivere in salute. Per questo l’interesse scientifico si è concentrato nello stabilire l’interazione tra i nostri geni e gli alimenti per scegliere la dieta ideale e per contrastare l’insorgenza di malattie. Un’alimentazione sbagliata fa accumulare grasso. Quantità elevate di grasso costituiscono un pericolo per la salute.

Tanto maggiore è l’eccesso di peso dovuto al grasso, quanto maggiore è il rischio di contrarre malattie. Lo stato nutrizionale può influenzare non solo la qualità di vita, ma anche il decorso delle malattie.  E’ necessario valutare il proprio stato nutrizionale e correggerlo per raggiungere un pieno stato di benessere.

L'ACQUA

La vita dipende dall’acqua. E’ importante non sottovalutare mai l’introito e la distribuzione di acqua in un percorso alimentare.

L’acqua, usata come bevanda, favorisce i processi digestivi ed è una buona fonte di sali minerali. L’acqua minerale ha un’azione biologica. Scegliere la giusta acqua può coadiuvare gli effetti terapeutici farmacologici. L’acqua è presente in grande quantità anche negli alimenti.

Un individuo sano è in uno stato di bilancio idrico, in condizioni patologiche non c’è più equilibrio.

La valutazione del bilancio idrico e della quantità di acqua presente nei distretti corporei permette di intervenire nel modo corretto con un piano alimentare adeguato e la scelta della giusta acqua.

COMPOSIZIONE CORPOREA

Non solo il peso fa la differenza. Il peso rappresenta il primo parametro da tenere sotto controllo. Preservare la propria massa muscolare, però rappresenta il passo più importante per mantenere un buon stato di salute.

Valutare la composizione corporea significa distinguere tra massa magra e massa grassa, significa valutare la distribuzione del grasso nel corpo e la quantità di acqua presente. Questi parametri sono ritenuti fondamentali per la valutazione dei rischi di malattia.

L’esatta conoscenza della composizione corporea permette l’individuazione del peso desiderabile in funzione dello stato nutrizionale.

ALIMENTAZIONE E GUSTO

Noi e il cibo. Il cibo è al primo posto nella classifica dei piaceri.

Il gusto è il primo senso sviluppato dai neonati: nei primi mesi di vita si educa il palato alla varietà dei sapori.

Spesso i regimi alimentari imposti si discostano dal gusto e dalle abitudini dell’individuo. Il risultato è il fallimento della terapia alimentare e la ripresa dei chili persi. Proporre un buon regime alimentare non significa solo consentire il dimagrimento.

Vuol dire rieducare al gusto, insegnando a scegliere i cibi più corretti, ma anche più piacevoli. Permettere alla persona di sviluppare la sua creatività e di fare scelte appropriate in virtù dei suoi gusti è la giusta via per un buon risultato.

“NOI SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO”

L. Feuerbach