Revolution Slider Error: Slider with alias strumenti not found.
Maybe you mean: 'nuova-home'

Strumenti

ANTROPOMETRIA

Peso, altezza, BMI e circonferenze.  Con queste misure faccio una valutazione dello stato nutrizionale di primo livello.

Sono utili sia negli adulti, che nei bambini. In questo modo prendo informazioni sulla distribuzione e localizzazione del tessuto adiposo, soprattutto nelle zone più critiche: vita, addome e fianchi.

OBIETTIVO: VALUTARE IL RISCHIO CARDIO-METABOLICO. CONTROLLARE E CORREGGERE ERRORI ALIMENTARI O SQUILIBRI METABOLICI.

BIOIMPEDENZIOMETRIA

Uso questa metodica per analizzare lo stato di idratazione e per stimare il metabolismo basale. L’esame è indolore e può essere effettuato su tutte le tipologie di soggetto: donne in gravidanza, neonati, anziani, adulti. Con questo strumento valuto la quantità e la qualità di liquidi, cellule e grasso dei quali il corpo è composto. Effettuo un’analisi “total body” oppure “segmentale/regionale”. Applico quest’ultima valutazione per la risoluzione di problematiche correlate a deplezione muscolare (riabilitazione, fisioterapia) e al monitoraggio dello sviluppo muscolare per preparazione atletica. In questo modo traccio i cambiamenti muscolari di 9 distretti corporei.

STRUMENTO USATO: BIA 101 ANNIVERSARY sport edition.

OBIETTIVO: CONTROLLARE L’EQUILIBRIO IDROELETTROLITICO PER MIGLIORARE VITALITA’, TONICITA’, FORZA MUSCOLARE.

PLICOMETRIA

Misuro lo spessore del grasso sottocutaneo nei vari distretti del corpo. Valuto la densità corporea, la percentuale di massa grassa e la composizione corporea.

STRUMENTO USATO: PLICOMETRO.

OBIETTIVO: IDENTIFICARE LA COMPOSIZIONE CORPOREA ALL’INIZIO DEL PERCORSO NUTRIZIONALE ED OTTENERE UNA RIDUZIONE DEL GRASSO CORPOREO. MANTENERE E/O AUMENTARE LA MASSA MUSCOLARE.

TEST DI VALUTAZIONE DELLA CELLULITE

L’architettura del tessuto si modifica, si producono molte fibre collagene che portano alla formazione di noduli.

Nel mio studio eseguo il test termografico con lastre a cristalli liquidi micro-incapsulati. Posso, così, classificare lo stadio della cellulite e valutare l’intervento nutrizionale più adeguato per migliorare la condizione.

OBIETTIVO: MIGLIORARE LA SILHOUETTE E L’ARMONIA TRA I VARI DISTRETTI DEL CORPO.

Le diete uguali non funzionano, perché siamo tutti diversi. Ognuno di noi ha una genetica specifica, abitudini, stili di vita e professioni differenti. Ogni persona ha affetti e relazioni speciali ed uniche, che fondano le basi della nostra vita.

E allora, perché usare la stessa dieta?

La prima cosa che faccio con il mio paziente è ascoltarlo e capire in che modo posso aiutarlo, nella maniera più specifica possibile. Così ogni persona può raggiungere il proprio obiettivo.

NON FIDARTI DI..

  • Diete adatte a tutti
  • Diete che si basano su un unico alimento
  • Diete che escludono completamente alcune categorie di alimenti
  • Diete che non ti consigliano di aumentare l’attività fisica
  • Diete che promettono tutto e subito
  • Mode del momento

“Noi siamo quello che mangiamo”

L. Feuerbach